Il nostro sostegno al settore cerealicolo italiano.

Grano1-300x240

Nello scorso consiglio comunale del 2 Febbraio 2017 il gruppo consiliare di maggioranza ha presentato la mozione che aveva ad oggetto la crisi agricola che ha colpito il nostro paese con particolare riferimento al settore cerealicolo. Il documento è stato votato favorevolmente da tutto il Consiglio Comunale, che ha compreso le ragioni da cui scaturiva la nascita di questa proposta.

Riteniamo che la crisi del settore agricolo non sia meno importane di quella del settore industriale, poiché questo settore è quello che produce molti degli alimenti primi per la nostra alimentazione. Soprattutto il comparto cerealicolo sta vivendo uno dei suoi momenti più difficili , specie per la fase agricola, cioè di produzione, poiché sta producendo ormai sottocosto da anni, con un abbassamento dei prezzi che si ripercuote anche sulle strutture intermedie. Come è stato riportato anche nella mozione il prezzo dei cereali è diminuito per i produttori in media del 40% a causa delle importazioni da Paesi stranieri. Basta pensare che nel 2015 il prezzo medio di vendita di grano duro (prodotto prevalentemente nel sud Italia) per tonnellata era di 316,97 euro. Nel 2016 il prezzo medio calcolato sempre con media aritmetica è stato di 224,18 euro per tonnelata. Questo significa che si sono registrate perdite del 30% da un anno all’altro. La grave situazione del comparto è causata appunto dal fatto che i cereali nazionali hanno difficoltà ad essere venduti, perché non vi è interesse da parte dei compratori ad approvvigionarsi sul mercato interno, in quanto ci sono offerte in abbondanza a prezzo inferiore dai Paesi esteri .

E’ indispensabile che il governo intervenga e faccia il possibile per sostenere il settore cerealicolo . Senza interventi c’è il rischio che molti agricoltori rinuncino addirittura alla semina del grano per la prossima stagione. Un ‘eventualità che dobbiamo scongiurare per non danneggiare un’attività fondamentale per vaste aree rurali e una produzione d’eccellenza del made in Italy esportata in tutto il mondo, come la pasta , che avrebbe ripercussioni pesanti dal punto di vista economico e occupazionale in tutto il Paese. Oggi qualcosa si è già mosso , i nostri parlamentari hanno proposto al Parlamento Europeo l’incentivazione degli accordi e i controlli di filiera, in modo che anche sull’etichetta, ad es. della pasta, si indichi il tipo di materia prima e la sua provenienza.

Con questa mozione non abbiamo certo la presunzione di poter risolvere le problematiche sopra citate anche perché evidentemente appartengono ad un livello decisionale che non è il nostro. Tuttavia abbiamo voluto manifestare la nostra volontà affinché il governo continui nelle azioni a sostegno di questo settore, al fine di favorirne l’uscita dalla crisi e migliorare la nostra agricoltura.

Gianluca Treccarichi

Michele Di Lauro

Gli ultimi interventi del settore lavori pubblici del nostro comune.

lavori-in-corso

 

A Collegno si stanno realizzando alcuni importanti interventi di ristrutturazione urbana: nuove realizzazioni, riparazioni e molto altro ancora. Queste schede vi saranno molto utili per capire a che punto si trovano i lavori e di cosa si sta occupando il nostro assessorato ai lavori pubblici, buona lettura!

Campetto calcio pza Repubblica,

Radar rilevamento veicoli

Via Napoli e Lombroso

Passerella Madonna del Ponte,

Skate park, nuova recinzione

 

Gianluca Treccarichi

“Imprenditori in Collegno”, un progetto di successo realizzato dalla nostra amministrazione.

2.8910.imprenditori

 

L’amministrazione collegnese, da sempre attenta nella scelta delle politiche giuste per favorire lo sviluppo del territorio e l’occupazione giovanile, ha concluso con successo il bando “Imprenditori in Collegno” destinato a promuovere idee imprenditoriali di cittadini tra i 18 e i 55 anni. Il nostro Sindaco, Francesco Casciano, insieme al Vice Sindaco e Assessore al lavoro, Antonio Garruto, hanno incontrato gli ideatori dei progetti imprenditoriali che si sono classificati ai primi 5 posti su 12 domande presentate.

Si tratta di progetti innovativi a cui il Comune di Collegno riconoscerà un finanziamento di 7.000 euro ciascuno. Presto nella nostra città saranno realizzati:

1) una libreria didattica destinata ai bambini in età compresa tra zero e dieci anni, dotata di spazio famiglia, gestito da una psicologa e da un’attrice

2) un baby day care. Un baby parking in condominio che potrà contenere fino a 10 bambini a cui saranno proposte diverse attività di intrattenimento ludico-motorie e laboratori di diverso genere.

3) un laboratorio di pasticceria nazionale e internazionale che coniuga l’esperienza di una grafica con quella di un’esperta di arte bianca: per produrre delizie utilizzeranno una stampante dolciaria 3d in grado di realizzare “forme di dolcezza” adatte ad ogni fantasia.

4) una gastronomia artigianale con la specialità della cottura della pasta al momento della richiesta, condita secondo il gusto dei clienti e con attenzione ai prodotti della tradizione pugliese. 

5) un progetto dedicato alle persone con difficoltà di deambulazione e alle loro famiglie, chiamato “Abile Qui” che si propone di aiutare ad affrontare la complessità all’adattamento dell’ambiente domestico, con il superamento delle barriere architettoniche.

I cinque progetti, come hanno sostenuto il Sindaco e l’Assessore, testimoniano la voglia dei giovani di mettersi in gioco nel provare a realizzare proposte commerciali interessanti e innovative. Gli stessi progetti, oltre che ricevere il finanziamento, saranno seguiti nella realizzazione del business plan, con l’obiettivo di valutare sia i rischi che le possibili prospettive di sviluppo, al fine di orientare l’investimento al successo.

Un’altra politica di successo applicata sul nostro territorio. #ANDIAMOAVANTI #COLLEGNOIMPEGNOCOMUNE

A Collegno lo sportello per la lotta al bullismo diventa operativo!!!

bull3

E’ con grande piacere che vi informo che finalmente è operativo lo “sportello anti-bullismo”, progetto per il quale mi sono speso tanto, in prima persona e con il gruppo consiliare del Partito Democratico di cui faccio parte. E’ con la delibera del 23-11-2016 di assegnazione dei contributi al welfare cittadino che lo sportello ha iniziato a prendere realmente vita. Lo stesso è attivo dal primo di dicembre del 2016, per il momento su prenotazione, presso il già esistente Sportello Donna del nostro comune sito in via Torino 9, all’interno della Villa 5 nel Parco Generale Dalla Chiesa. La nascita di questo nuovo sportello è stata sostenuta con l’opportuna pubblicità in tutte le ASL e nelle farmacie, presto anche le scuole, luogo in cui questo odioso fenomeno si materializza più spesso, faranno la loro parte. Insieme possiamo combattere ogni forma di discriminazione e di violenza, insieme possiamo vivere in una società migliore, insieme possiamo combattere il bullismo!!! #ANDIAMOAVANTI #LOTTAALBULLISMO

 

Gianluca Treccarichi

“Collegno impegno comune”: un progetto di Città che stiamo realizzando!!!

image

Il Partito Democratico di Collegno ha vissuto l’ultimo trimestre del 2016 tracciando un bilancio del lavoro svolto in città.

Come ogni anno è stato un anno ricco di traguardi raggiunti che ci restituisce, ancora una volta, la soddisfazione di aver portato a termine delle politche utili, concrete per la nostra città. Vogliamo distinguerci ogni giorno da chi preferisce fare politica con i falsi proclami e parte dalle barricate a prescindere. Stiamo realizzando quanto promesso nel nostro programma elettorale “Collegno impegno comune”, costruito con i nostri cittadini, per i nostri cittadini. Nonostante le difficoltà economiche che l’attuale periodo storico ci sta imponendo, a noi come ad altre centinaia di amministrazioni in Italia, stiamo realizzando i nostri propositi soddisfacendo sia le piccole esigenze quotidiane sia progettando la nostra idea di Città per il futuro, ponendoci grandi traguardi per realizzare importanti obiettivi strategici. Ogni decisione parte dal territorio, dai nostri cittadini e dalle loro esigenze.

Il dialogo continuo con i comitati di quartiere ha prodotto e continuerà a produrre in futuro interessanti iniziative per la valorizzazione e la promozione del territorio. Crediamo nella politica dell’ascolto e delle soluzioni e siamo convinti che le nostre scelte debbano continuare ad essere ambiziose e innovative. Il nostro progetto “Collegno Rigenera” è a nostro avviso un esempio in questo senso. Grazie a questo progetto, che si avvia alla fase conclusiva, verranno riqualificate molte aree dismesse sia nella periferia che nella zona centrale della nostra città. Ma non solo, innovare, per noi significa anche semplificare la vita dei nostri cittadini dando loro la possibilità di snellire le pratiche amministrative, ad esempio, con meno code e più rapidità, anche grazie alla digitalizzazione. Si sta provvedendo a realizzare una città sempre più smart e rispettosa dell’ambiente. Presto sarà attivo su tutta la nostra città il servizio wifi gratuito, ad esempio, ed entro fine anno verrà ultimato il progetto che prevede l’installazione di 83 telecamere di sorveglianza del territorio, che saranno monitorate giornalmente dalla Polizia Locale della nostra città.

Come sempre grande importanza alla cultura. Collegno ormai anche in questo settore gioca un ruolo fondamentale nella zona ovest di Torino, grazie a iniziative teatrali e musicali di grandi livello, che sono ormai punto di riferimento anche a livello regionale. Proprio in questo ambito, ad esempio, siamo riusciti a concludere un accordo con i comuni di Grugliasco, Venaria e Rivoli per la realizzaizone del progetto “Scena Ovest” che implementerà per l’anno nuovo il già ricco calendario di iniziative ed eventi sul nostro territorio. Attenzione anche allo sport, quale strumento di veicolazione di valori e principi cardine per la vita che è da sempre sostenuto dall’amministrazione collegnese. Ed infine la scuola, ambito in cui da sempre la Città di Collegno eccelle: si è provveduto, tra le altre cose, ad aumentare la spesa per le attività extrascolastiche e si è provveduto alla messa in sicurezza di tutti gli edifici sul territorio.

Tutto questo senza dimenticarci della tutela delle fasce deboli della nostra società con progetti mirati in base ai destinatari, un esempio in questo senso è rappresentato dai progetti avviati per i nostri anziani, creati in base alle loro esigenze. Ma anche progetti che hanno intenzione di alleviare e, dove possibile, risolvere problemi di natura economica di alcune categorie di persone. Per citarne uno, il bando salvasfratti, studiato per quei nuclei familiari problematici a basso reddito, che interviene in modo concreto a sostegno di queste famiglie cercando di sopperire concretamente a gli insoluti.

Continuano inoltre i progetti a sostegno dell’economia cittadina, grazie ai quali si registrano molte nuove aperture di esercizi commerciali. Ma questo dato, seppur molto positivo, non è sufficiente a rendere la qualità del lavoro svolto in città per rianimare e dove possibile potenziare la nostra economia locale. L’inclusione e la partecipazione di tutti i soggetti che costituiscono il tessuto economico della nostra comunità, è stato fondamentale per l’attuazione di politiche condivise. Numerosi i provvedimenti attuati, tra i quali i progetti a sostegno delle start up, delle imprese commerciali ed artigianali di Collegno sottoscritto con Finpiemonte e Regione, l’istituzione di un fondo per la riqualificazione delle zone di insediamento commerciale, grande attenzione alla valorizzazione delle iniziative di “via”, alle fiere e a tutte quelle attività che hanno come fine ultimo la promozione delle iniziative commerciali cittadine e, non ultima, la semplificazione degli adempimenti burocratici, attraverso la revisione dei regolamenti che incidono sulle attività economiche. A questi e ad altri provvedimenti verrà dato seguito nel nuovo anno con l’obiettivo di rendere Collegno ancora più progredita e attrattiva.

Il Partito Democratico continua ad essere presente sul territorio tra la gente e lavorare per la gente. L’entusiasmo che contraddistingue il nostro giovane gruppo consiliare fa si che sia sempre forte la voglia di fare bene per la nostra città, con volontà e serietà continueremo a provare ad immaginare una Collegno sempre più bella!

IL GRUPPO CONSILIARE DEL PARTITO DEMOCRATICO

N°1 di Collegno Informa

2.104.Logo_CollegnoInforma

N°1 di Collegno Informa

Collegno e le biblioteche in rete, noi ci siamo!

grafica sperimentazione

Sul nostro Blog Visione Democratica vi segnalo un interessante articolo scritto dalla nostra consigliera Silvia Ala e dall’Assessore alle politiche educative e alla qualità della vita di Matteo Cavallone sul tema delle biblioteche in rete. Nel nostro comune faremo il possibile per promuovere l’integrazione delle Biblioteche Civiche di Torino con lo SBAM, con il fine di rendere più accessibile per i nostri cittadini il reperimento dei testi ricercati ma anche e soprattutto per favorire diffusione della cultura. Buona lettura!!!!

 

Gianluca Treccarichi

 

Collegno investe nel lavoro: al via il Job Club!

2.8732.20161206_110041

 

“Collegno investe nel lavoro” è il progetto promosso dal Comune per sostenere i cittadini collegnesi in cerca di occupazione nella ricerca attiva  del lavoro. Rivolto a disoccupati e inoccupati iscritti al centro per l’impiego di Rivoli, si pone come obiettivo quello di incrementare le abilità utili a fronteggiare con maggiore efficacia la complessità dell’attuale mondo del lavoro e ad ampliare le proprie opportunità di inserimento lavorativo. <Cercare lavoro è per molti un’attività complessa e l’Assessorato al Lavoro, con l’ausilio di specialisti messi a disposizione, vuole affiancare i cittadini perché possano farlo al meglio  – spiega il Vice Sindaco e assessore  al Lavoro Antonio Garruto – .  Nel contesto del progetto “Collegno Investe Nel Lavoro” il Job Club si colloca come una chance in più tra i già molti servizi e attività proposti, quali  accoglienza e formazione, percorsi di orientamento, tirocini, brevi moduli formativi. Il nuovo servizio sarà attivo in un’aula dotata di attrezzature  informatiche,  con dieci postazioni, per attività di ricerca del lavoro in gruppo con il supporto di un orientatore>.

Il servizio sarà ospitato al piano terra di Palazzo Civico, in piazza del municipio a Collegno, e sarà aperto il martedì dalle 9 alle 13 e il giovedì dalle 14 alle 18. <Il Job club sarà un aiuto sia per chi è in cerca della prima occupazione sia di chi il lavoro l’ha perso e vuole riproporsi nel minor tempo possibile –aggiunge Garruto –  . A volte non si hanno le nozioni giuste per cogliere le opportunità offerte dal mercato del lavoro: molto spesso non si conoscono gli approcci per meglio proporsi, a cominciare da un curriculum scritto in modo adeguato o, in molti casi, per valorizzare le proprie competenze, in modo da renderle interessanti>. <Il nuovo servizio offerto dall’Assessorato del Lavoro a chi è in cerca di un’occupazione dimostra l’alta attenzione della Città nei confronti di chi si affaccia al mondo del lavoro per la prima volta o di chi invece si trova nella condizione di doversi reimpiegare o reinventare – conclude il Sindaco Francesco Casciano – Se è vero che domanda e offerta modificano il loro modo di incontrarsi, il Comune deve essere pronto a raccogliere nuove sfide, ascoltando i bisogni e raccogliendo gli stimoli del territorio>.

Qui di seguito è possibile reperire comunicato stampa del Comune di Collegno sulla creazione del Job Club dov’è possibile reperire tante informazioni utili.

 

Gianluca Treccarichi

1000 giorni di governo Renzi.

 

 

Questo governo ha fatto tanto per l’Italia alcune cose si potevano meglio forse, perché si può sempre fare meglio si può sempre migliorare, altre sono state fatte e anche bene. In questo video vengono mostrati in rapida successione alcuni passaggi importanti dei 1000 giorni del governo presieduto da Matteo Renzi a questo link trovate, invece, alcune interessanti slide con tutti i traguardi raggiunti. Ne abbiamo ancora tanti da raggiungere per il bene della nostra ITALIA. Io ci credo! E voi?

Il progetto Collegno Si-Cura esportato a San Giorio.

2016-11-18-photo-00000006

 

In data 4 novembre 2016 si è tenuto presso l’aula consiliare del Comune di San Giorio di Susa un importante incontro con la comunità cittadina sul tema delle truffe agli anziani. L’amministrazione del Comune valsusino è riuscita a realizzare una serata con la partecipazione di personale della Compagnia Carabinieri di Susa e del Corpo della Polizia Locale di Collegno. Durante l’incontro il Maresciallo Soggiu ha spiegato ai presenti la tipologia di alcune truffe perpetrate in valle e il pericolo dei truffatori cosiddetti travisati che vestendo finte divise dei carabinieri riescono a trarre in inganno là povere vittime. Successivamente il Vice Commissario Dosio Roberto della Polizia Locale di Collegno ha, invece, spiegato i fenomeni criminogeni delle truffe agli anziani indicando le tipologie di tuffatori e i motivi per i quali spesso i più anziani sono vittime di truffe. In ultimo vi è stato spazio per gli Agenti Ferro Rosa, Salva Stefano e l’Assistente Valvano Elvis, i quali hanno spiegato rispettivamente le truffe perpetrate agli anziani presso le proprie abitazioni, nei luoghi pubblici e presso i luoghi di aggregazione.

In conclusione dell’incontro vi è stata la gradita partecipazione del Sovrintendente della Polizia di Stato Tancredi Vincenzo del nucleo fasce deboli della Questura di Torino che grazie all’esperienza accumulata negli anni nel settore è stato autore per la casa editrice del Gruppo Abele del libro “Io non abbocco”. Grazie a questa sua abnegazione per la tutela degli anziani in data 12 novembre 2016 Tancredi ha ricevuto da parte del Presidente della Repubblica Mattarella l’onorificenza al merito della Repubblica Italiana. L’iniziativa della serata a favore degli anziani tenutasi a San Giorio è nata a seguito del buon successo che nei mesi scorsi hanno avuto gli incontri della Polizia Locale di Collegno presso i centri di aggregazione sparsi nei quartieri della città all’interno del progetto Collegno Si-Cura. Questa proficua collaborazione nel compendi san Giorio è l’ennesima dimostrazione della professionalità dimostrata dal Corpo della Polizia Locale della nostra Città! Grazie ragazzi!

 

Gianluca Treccarichi

La voce del PD in Consiglio Comunale: VISIONE DEMOCRATICA!

 

finito

 

E’ ormai poco più di un anno che abbiamo dato alla luce il nostro Blog, Visione Democratica. Vedere che tantissimi cittadini ci seguono e si informano, ogni giorno, sul nostro lavoro in Consiglio Comunale ci riempie di orgoglio e ci stimola a fare sempre meglio. Ecco perché mi permetto di consigliarvi, ancora una volta, di provare a visitarlo per informarvi su tutto ciò che il gruppo Consiliare del Partito Democratico propone in Consiglio Comunale a Collegno!

 

Buona lettura! Gianluca Treccarichi

 

 

Powered by WordPress | Designed by: video game | Thanks to seo services, seo service and Etiketten drucken