SCM1: UN NUOVO PERCORSO CICLABILE NELLA NOSTRA CITTA’.

Sono iniziati i lavori per la nuova #SCM1 un nuovo percorso #ciclabile che partirà da Alpignano e arriverà a Torino passando ovviamente per la nostra Città. Il percorso sarà di 7 km e consegnerà al nostro #territorio un nuovo tracciato utile per spostarsi in modo #ecosostenibile. Un intervento infrastrutturale molto importante finanziato attraverso un contributo regionale vinto dal nostro Comune.

Questo brevemente il percorso: si partirà da via Bardonecchia al confine con Rivoli e, si procederà sulla via inizialmente con una ciclabile in sede propria nel primissimo tratto tra via Chiomonte e via Novalesa, da via Novalesa fino a C.so Togliatti, la viabilità sarà organizzata con veicoli a motore e mezzi alternativi che conviveranno sulla carreggiata attraverso l’istituzione di una bike lane lungo tutta la via. Si arriverà fino alla rotonda con C.so Togliatti e da qui in avanti in via Verdi i diversi mezzi che usiamo per spostarci, che siano autoveicoli, motoveicoli, biciclette o monopattini conviveranno insieme sulla carreggiata in una zona la cui velocità massima sarà di 30 km/h. Si giungerà poi sul viale XXIV Maggio dove è già presente un tratto ciclabile e pedonale che rientrerà nel percorso. Da qui giungeremo in P.zza della Repubblica per poi giungere al sottopasso Nuto Revelli. A seguire si entrerà nel Parco Generale Carlo Alberto dalla Chiesa e si giungerà fino a C.so Patrengo dove si arriverà ad uno dei diversi snodi di collegamento tra SCM1 e altri tratti di mobilità sostenibile. Da questo punto ci si potrà collegare all’area della futura fermata Metro “Certosa” ma anche all’area della Lavanderia a Vapore e del Padiglione, sedi sempre più rilevanti dal punto di vista culturale per la nostra città. Si procederà con il tracciato in direzione del viale Certosa utilizzando anche qui la ciclabile già esistente. Si giunge poi alla rotonda che vede al centro la nostra famosa navicella spaziale in corrispondenza dell’incrocio con via Terracini. Qui si verificheranno altri collegamenti: con Torino procedendo dritto sul viale Certosa e su via Terracini con la Bicipolitana in direzione di via Leopardi. Procedendo sul tracciato di SCM1 si procederà poi su via Manzoni ricollegando il tracciato alla ciclabile già esistente in sede propria nei pressi della scuola Anna Frank, fortemente voluta proprio anche dagli alunni della scuola già nel 2018. Successivamente svoltando a sinistra si potrà procedere su via De Amicis, con un percorso promiscuo dei veicoli su strada senza ciclabile in sede propria. Si entrerà nei giardini di C.so Antony e si procederà poi su C.so Montello in direzione di Grugliasco.

Tutto il tracciato prevederà delle soluzioni che hanno come obiettivo generale quello di garantire come sempre a ciascun utente della strada il proprio spazio, pedoni, mobilità alternativa e veicoli a motore. E’ un percorso che è stato condiviso con la collaborazione del Ministero dei Trasporti e prevederà soluzioni avveniristiche come l’utilizzo di rallentatori berlinesi, chicane, non prevederà l’uso dei dossi tradizionali, sarà dotato di diverse zone 30 e attraversamenti ciclabili semaforizzati.

Continuiamo a trasformare la nostra Città per renderla ogni giorno sempre più sostenibile e accessibile a tutti. 🍀

A questo link il comunicato ufficiale pubblicato sul sito della Citta ➡️www.comune.collegno.gov.it/lavoriscm1

➡️ Qui invece trovate la sintesi del progetto: https://bit.ly/2OO5jCA

Add Comment