ESTATE CALDA A COLLEGNO, NON SOLO PER IL CLIMA

Un’estate calda a Collegno, un mese rovente in cui la nostra Città non andrà in vacanza, in cui l’Amministrazione Comunale seguirà e coordinerà diversi cantieri.

Proseguono a grande ritmo i cantieri delle grandi opere. Il prolungamento della Linea 1 della Metropolitana continua le sue attività e i lavori continuano a procedere velocemente. Dalla fine del mese di luglio, è iniziata la predisposizione del cantiere nell’area della futura fermata Leumann, nei pressi dell’omonimo villaggio. Un cantiere che, come gli altri presenti in città collegati alla realizzazione di questa grande opera inevitabilmente continuerà ad influire sulla viabilità cittadina. Proprio sul C.so Francia nella nuova area di cantiere che sta nascendo, sarà consentita la marcia veicolare solo su una corsia in direzione di Rivoli, all’interno del controviale che costeggia i giardini Neubrandenburg. In direzione di Torino la marcia invece sarà consentita sempre su una corsia, ma sulla carreggiata centrale di C.so Francia. La nostra Amministrazione è consapevole che un’opera di queste dimensioni, che ha un valore di trecento milioni di euro complessivi, può comportare dei disagi, ma continuerà a confrontarsi ogni giorno con la direzione lavori della società che sta coordinando le attività di cantiere al fine di adoperarsi affinché i disagi vengano mitigati il più possibile. Stiamo modificando la viabilità in alcuni punti della Città, come tra C.so Pastrengo e Viale Certosa, dove è stata edificata una nuova rotonda che ci ha aiutato molto a gestire il traffico in direzione di Fermi, anche in prospettiva della chiusura di via Torino che si è materializzata nei primi giorni del mese di luglio. Sono state installate le telecamere intelligenti negli incroci strategici per la viabilità della Città. Questi ed altri provvedimenti che abbiamo realizzato e continueremo a realizzare, avrebbero però un’utilità parziale se non fossero sostenuti dall’impegno costante dei nostri cittadini, a cui continuiamo a chiedere pazienza e collaborazione così come abbiamo ricordato nell’ultimo appuntamento dell’Osservatorio sulla Metro che si è tenuto proprio al Villaggio Leumann lo scorso 8 luglio.

Continuano anche i lavori della nuova scuola Matteotti, un investimento di quattro milioni di euro per la nostra Città, realizzato interamente con fondi comunali. Questo investimento consegnerà presto alla nostra Collegno un edificio all’avanguardia dal punto di vista del risparmio energetico, ma anche delle attrezzature che saranno utilizzate nella didattica. Da qualche giorno sono iniziati i lavori di soprelevazione dell’edificio che progressivamente inizia a presentare la sua sagoma finale. Tutto procede secondo i tempi del cantiere nonostante l’interruzione dovuta all’emergenza sanitaria. Il lavoro dei nostri uffici comunali a stretto contatto con la direzione lavori che coordina le attività di cantiere, è stato e continuerà ad essere, continuo e proficuo.

Sono terminati i lavori di bonifica dell’area degli ex laboratori della Certosa, propedeutici alla realizzazione di alcuni spazi che saranno messi a disposizione dell’Università di Torino per il corso di Scienze della Formazione Primaria. La prima parte dei lavori interesserà gli ex laboratori “Edile” e “Materassai” e vedrà la realizzazione di un’area destinata alle lezioni che potrà giovare delle migliori tecnologie anche grazie all’utilizzo della domotica. Gli edifici saranno inoltre dotati delle più sofisticate tecnologie in favore di un maggior risparmio energetico.

Continuano inoltre gli interventi nelle nostre scuole connessi alla manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici. Questi ultimi non si sono fermati nemmeno durante l’emergenza sanitaria, proseguendo finché i DPCM lo hanno consentito. Nei mesi scorsi abbiamo predisposto una serie d’interventi molto importanti all’interno delle nostre scuole, tra questi ricordiamo quelli alla scuola Italo Calvino, alla scuola Cattaneo, Rodari, Villas, Gobetti, Montessori e al Nido Salvo D’Acquisto.  Tutti questi interventi sono stati mirati a migliorare la vivibilità e la sicurezza degli spazi all’interno delle nostre scuole.

Sono numerosi gli interventi che si realizzeranno in questi mesi nei nostri plessi scolastici, alcuni finanziati con risorse dell’amministrazione comunale altri grazie all’ottenimento di finanziamenti. Tra questi è doveroso ricordare l’importante intervento che si realizzerà nella scuola media Anna Frank. Un intervento di tipo strutturale volto a migliorare i locali per implementare il risparmio energetico. Questo intervento si realizzerà grazie all’aggiudicazione di un bando regionale denominato PORFESR, che verrà attuato nelle medesime modalità anche nella nostra piscina comunale Bendini. Anche in quest’ultimo edificio saranno molto importanti gli interventi che verranno realizzati per ridurre i consumi dei locali e migliorare l’utilizzo degli spazi. L’emergenza sanitaria attualmente in corso, ci ha inoltre imposto una serie di interventi all’interno delle nostre scuole al fine di riorganizzare gli spazi per contrastare la diffusione del Covid19. E’ per questo motivo che nel mese di agosto sei ditte lavoreranno in ventisei cantieri all’interno delle nostre scuole al fine di sistemare gli spazi preparandoli al rientro a scuola dei nostri ragazzi, che avverrà per metà settembre. Questo intervento verrà realizzato grazie all’ottenimento di un contributo governativo di 230 mila euro.

La bella stagione porta ovviamente ad utilizzare maggiormente le nostre aree gioco e le nostre aree fitness, spazi pubblici in cui grandi e piccini possono trascorrere, divertenti momenti di svago. Continuerà quindi l’attenta manutenzione di queste aree e la predisposizione delle opportune sanificazioni, al  fine di garantirne sempre un uso sicuro e aperto a tutti. Continueranno inoltre le attività di miglioramento del nostro territorio e delle nostre strade al fine di garantire che gli spostamenti possano avvenire sempre in modo sicuro. Sono partiti in questi mesi anche importanti cantieri connessi al miglioramento della mobilità sostenibile in città. Oltre al completamento di alcune piste ciclabili che andranno a implementare il tracciato della Bicipolitana collegnese, sono stati avviati alcuni importanti cantieri. Nascerà presto un nuovo percorso ciclabile metropolitano che partendo da Alpignano giungerà a Torino e attraverserà la nostra città per 7 km. Il suo nome è SCM1, servizio ciclabile metropolitano e, all’interno del suo tracciato, vedrà anche l’utilizzo di nuovi importanti istituti del codice della strada, tra questi quello della Bike Lane,  che hanno come scopo quello di garantire una percorribilità sicura delle strade a chi decide di spostarsi con metodi alternativi all’auto.

E’ in procinto di partire, non appena sarà completato il rifacimento dei sottoservizi ITALGAS, SMAT, TERNA, anche  il cantiere in via Chiomonte realizzato insieme alla Città di Rivoli, che prevedrà la realizzazione di un nuovo percorso pedonale, ciclabile e automobilistico sulla via e di una nuova rotonda proprio al confine con la città di Rivoli che sarà in grado di fluidificare il traffico proprio in vista dell’arrivo della metro nel quartiere Leumann-Terracorta. Infine proseguono tutte le manutenzioni ordinarie per il mantenimento di semafori, segnaletica, manti e manufatti stradali e le operazioni di ripristini stradali a seguito di sottoservizi.

Un’estate di grande lavoro quindi per la nostra Amministrazione, per ripartire insieme, con il solito entusiasmo!

Gianluca Treccarichi

 

 

 

Add Comment