LA RIGENERAZIONE DI VIA LOSA.

La via Losa collega due assi viari molto importanti in citta: via Antonelli e via De Amicis, nell’area del Capolinea Fermi, entrambi interessati nel recente passato da importanti interventi di riqualificazione che ne hanno riorganizzato gli spazi, con la predisposizione di nuovi stalli per le auto, nuovi percorsi ciclopedonali e nuove strutture che hanno in parte modificato la viabilita’. Anche in via Losa crediamo sia opportuno intervenire per dare a ciascuno il proprio spazio per tutelare nell’ordine pedoni, mobilita alternativa e auto, per provare a realizzare una via dai tratti più contemporanei. Proprio ieri il nascente Comitato di Quartiere di Borgata Paradiso, ha organizzato un momento di incontro pubblico per discutere insieme ai cittadini la nostra idea di progetto. Già nelle settimane precedenti avevo avuto occasione di incontrare tutti i residenti e i titolari delle aziende della via per confrontarmi con loro sui limiti di questa strada e sulle possibili soluzioni da adottare per migliorarne la struttura. Ma quali sono secondo noi i limiti della via Losa?

🔴 Mancanza di percorsi pedonali sicuri;

🔴 Sosta selvaggia che in molti casi ostacola le quotidiane attività lavorative delle imprese in loco;

🔴 Mancanza di un collegamento ciclabile tra via Antonelli e l’area di Fermi;

🔴 Verde privato che invade la via pubblica e tombini otturati

Abbiamo provato a costruire un progetto in grado di superare questi limiti. Durante gli incontri ho avuto modo di implementare la proposta progettuale con alcune modifiche minimali che hanno integrato lo schema complessivo, per adattarlo maggiormente alle esigenze di chi vive questi spazi ogni giorno. Come ci siamo riproposti di risolvere questi problemi? Di seguito un riassunto per punti di ciò che vorremmo realizzare nella via:

✅ Sistemazione di percorsi pedonali protetti sul lato est della via,

✅ Creazione di una pista ciclabile bidirezionale sul lato est in sede propria che colleghi i percorsi ciclabili di via Antonelli all’area di Fermi e viceversa,

✅ Creazione di un senso unico di marcia veicolare in direzione sud e cioè da via De Amicis a via Antonelli (gli studi di traffico effettuati ci dimostrano che la via è percorsa maggiormente in questa direzione),

✅ Inserimento di cuspidi e paletti nei pressi dei carrai delle aziende,

✅ segnalare ai privati le problematiche connesse alla gestione del verde e verificare che il deflusso delle acque nei tombini della via avvenga correttamente,

Ringrazio i candidati del Comitato di Quartiere di Borgata Paradiso per aver creato questa proficua occasione di confronto.

Add Comment