fbpx
☕️ UN CAFFÈ CON L’ASSESSORE: PARLIAMO DI METRO.

Ho conosciuto Matteo grazie a Facebook. Con lui, così come è accaduto con molti altri cittadini in questi anni di cantiere, ho avuto modo di confrontarmi su un’opera molto importante per la nostra città: il prolungamento verso Rivoli della linea 1 della Metropolitana. Un’opera il cui investimento complessivo supera i 300 milioni di euro e che porterà a Collegno 3 nuove fermate: Certosa, Centro e Leumann. Un enorme conquista per il nostro territorio che darà alla nostra città un indiscutibile valore aggiunto. Ma a che punto siamo? Le opere continuano seguendo le giuste scadenze e in questa fase le attività di scavo fino alla stazione Centro sono state completate. Proprio dal pozzo situato nella futura stazione Centro, gli scavi proseguono spediti verso Rivoli e in superficie continuano i ripristini del manto stradale su Corso Francia. Il proficuo coordinamento tra la ditta che sta realizzando i lavori e gli uffici dell’Amministrazione Comunale ci ha permesso di non tenere sempre chiusa via Torino, una via importante per la viabilità cittadina, alternando aperture e chiusure (dai primi giorni di dicembre e’ iniziata l’ultima fase di chiusura) e ci ha permesso di riaprire prima del previsto il transito su Corso Francia, da via Minghetti verso via Costa. Presto anche l’area a sud di Corso Francia, in prossimità di via XI Febbraio, migliorerà sensibilmente dal punto di vista dell’ingombro del cantiere su strada.A Matteo come a tanti altri cittadini ho spiegato che siamo a conoscenza dei disagi che un cantiere di questa entità può causare sul territorio, per questo motivo proviamo ad adottare contromisure in grado di ridurli. Riteniamo indispensabile continuare ad informare tutta la cittadinanza sullo sviluppo delle lavorazioni, anche attraverso incontri pubblici come ad esempio quelli dell’Osservatorio sulla Metropolitana, l’ultimo organizzato dai Comitati di Quartiere Santa Maria e Leumann Terracorta nel mese di settembre 👉🏻https://bit.ly/3lZCfc8Continuiamo a chiedere pazienza e collaborazione ai nostri cittadini, servirà ancora del tempo ma il traguardo è all’orizzonte e l’obiettivo è di grande importanza per la Collegno che immaginiamo, una città del futuro collegata, sostenibile e all’avanguardia!