fbpx
IL PEBA VA AVANTI A COLLEGNO, PRONTI ALTRI 500 MILA EURO!

Continua il nostro programma di abbattimento delle barriere architettoniche (PEBA) a Collegno. Riteniamo che una città davvero sostenibile per tutti, passi inevitabilmente dalla realizzazione di opere per tutelare il pedone e chi convive con particolari limitazioni, migliorando l’accessibilità degli spazi pubblici, dei luoghi di incontro e delle aree in cui sono collocati importanti servizi alla persona. E’ con questo obiettivo che Collegno ha iniziato, da tempo, un percorso di rigenerazione dei suoi spazi destinando a tale scopo risorse del nostro bilancio comunale e partecipando a bandi dedicati, proponendo progetti che si sono poi rivelati vincenti e meritevoli di finanziamento. Ciò si è realizzato anche grazie alla continua opera di apprendimento e confronto portata avanti nel corso del tempo con associazioni di categoria come l’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti (UICI) che ci ha permesso di realizzare interventi ancora più precisi e calibrati in base alle esigenze. 

Dopo le importanti modifiche eseguite in alcune vie delle nostra città che hanno visto realizzare nuovi marciapiedi, come in via Bligny, via Vandalino e via Losa, stiamo per destinare al territorio altri 500.000 euro per realizzare nuovi interventi che ci permetteranno di continuare questa positiva trasformazione della nostra Collegno. I fondi derivano dall’aggiudicazione di un bando del PNRR, il cui obiettivo è quello di promuovere una progressiva trasformazione dellE città in chiave maggiormente ecosostenibile. 

Questo importante finanziamento, ottenuto grazie al costante ed appassionato lavoro dei nostri tecnici comunali, ci ha consentito di approvare nell’ultima Giunta, un documento che pianifica i prossimi interventi in città. Eccoli riassunti di seguito: 

  • Interventi che miglioreranno il Movicentro, l’area di via Torino e delle vie limitrofe, in vista dell’arrivo della nuova fermata “Certosa” della Metropolitana. Gli interventi saranno mirati a garantire nuovi percorsi sicuri per tutti collegando luoghi destinati al trasporto pubblico locale ed all’intermodalità, ovvero quei luoghi in cui ci sarà la possibilità di cambiare mezzi diversi per spostarsi (Bus, Metro, Treno, Sharing veicoli);
  • Nuovi interventi a miglioramento dell’area centrale della Città, luogo in cui sono presenti diversi servizi alla persona: il palazzo comunale, il Poliambulatorio ASL di Villa Rosa, scuole ed altri centri di utilità in cui verranno realizzati nuovi percorsi sicuri ed abbattute le barriere architettoniche;
  • Completa riqualificazione della ex SP8 via Torino – Druento a Savonera, che realizzerà una nuova strada di quartiere in cui sarà più facile muoversi a piedi per andare a scuola, dal nostro negoziante di fiducia, nelle piazze e nelle aree gioco, in cui si modererà la velocità dei mezzi in transito;
  • Nuove zone a 30 km/h in cui ciclabilità e veicoli a motore potranno convivere nello stesso spazio a velocità ridotta con interventi a completamento della nostra famosa Bicipolitana. La risistemazione di alcuni percorsi ciclabili adiacenti alla ex SS24 via Torino – Pianezza;

A ciascun utente della strada il proprio spazio, questa è la direzione giusta per la nostra Città per fare in modo che continui ad essere moderna e contemporanea e per rendere la mobilità sostenibile davvero sostenibile per tutti!

Add Comment